Galà tra folklore siciliano. Attesi il Premio Sicilia e la Coppa d’Oro di Siracusa

Diredazione

Galà tra folklore siciliano. Attesi il Premio Sicilia e la Coppa d’Oro di Siracusa

Secondo appuntamento con il Gala Internazionale del Galoppo, sabato 12 gennaio, all’Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa. Attesi i due handicap legati alla quarta e quinta corsa in programma, che saranno accompagnati dai ritmi della Sicilia esibiti dal gruppo folkloristico Triulu, Malanova e Scuntintizza.

Per le gare ippiche, il Premio Coppa d’Oro di Siracusa impegnerà, sulla selettiva distanza dei 2300 metri di pista grande, i 4 anni e oltre ed è presente un campo partenti dove tutti hanno ottime chance di piazzamento. Preferiamo la linea destata il 26 dicembre da Dreamstime e Guapo, benché Immortal Romance, anche dai suoi 61 kg di perizia assegnata, è pronto a dire la sua.  Ha subito all’ultima uscita Cortese; lui ha potenzialità per fare la differenza. In lizza per una piazza anche Cuore del Graco e uno Skoching Blu che potrebbe sfruttare il pesino.

Il Premio Sicilia, invece, chiama al confronto i cavalli di 3 anni, sul miglio in pista grande. La quarta competizione schiera subito due novità: gli allievi di Melania Cascione, Blu Shamrock e Because The Night, pronti a dimostrare adattabilità alla pista e volare via il traguardo. I cavalli locali provano a lottare la corsa con Miss Concy, particolarmente regolare, e Coach Me Softly, dato in progresso. Gli altri quattro partecipanti dovranno affilare le armi e mostrare i denti per poter cogliere il podio. Anche la II Tris Nazionale del pomeriggio è ospitata nel convegno di galopp; abbinata alla sesta corsa, è il Premio Barocco. Piace la  forma di Emblouis Moi  e di Intenzionado, che possono far bene sul miglio della pista grande. Benché appesantito dalla perizia, anche Anfiarao resta in gioco, mentre hanno fatto vedere speranzosi progressi Arkansas Slim  e Polar Suit. Manca dal podio, da troppo tempo, il buon The Noble, chiamato a sfruttare il pesino di 53 kg e mezzo.

Apertura del convegno, sabato 12 gennaio, alle ore 14:45, con interessanti e aperte prove di contorno.

Info sull'autore

redazione editor

La redazione si occupa di redigere con professionalità, serietà ed etica le notizie al fine di fornire una informazione seria e puntuale

Commenta