Meter: La Diocesi di Roma aderisce alla XXIII Giornata Bambini Vittime della violenza dello sfruttamento e dell’indifferenza, contro la pedofilia

Diredazione

Meter: La Diocesi di Roma aderisce alla XXIII Giornata Bambini Vittime della violenza dello sfruttamento e dell’indifferenza, contro la pedofilia

Ad oggi sono 20 le Diocesi che hanno aderito e attendiamo le lettere di altre. Nei prossimi giorni saranno divulgati i loro messaggi.

Il Cardinale Angelo De Donatis, Vicario di Roma, scrive a don Di Noto: “Carissimo don Fortunato, volentieri la Chiesa che vive a Roma avrà una particolare attenzione alla XXIII Giornata Bambini Vittime e disporrò che in ogni Comunità venga posto all’attenzione dei fedeli il tema e sia inserito nel formulario della preghiera dei fedeli il testo che proponi”. E ancora: “Per la nostra Diocesi è una bella occasione, per la coincidenza con la Festa della Famiglia che celebreremo al Santuario della Madonna del Divino Amore. Ti auguro ogni bene per il tuo prezioso lavoro e di cuore ti invio la mia benedizione”.

Per don Fortunato: “Questo è un alto riconoscimento che onora Meter ed i nostri primi trent’anni di attività iniziata nel 1989. È bello sentire il fermento, l’attenzione che circonda la GBV e ho l’impressione anzi che quest’anno ci sia più entusiasmo rispetto al solito. È il segno di un lavoro silenzioso e attento, pieno di fatti seminati in tre decenni”. Secondo il sacerdote siciliano: “Questo del Cardinale De Donatis è un forte incoraggiamento. Continuiamo il nostro cammino nella Chiesa e per la Chiesa, ma anche al servizio della società. Vorrei dire con San Paolo VI: con l’umanità, per tutta l’umanità. Perché la Chiesa di umanità, di tutta l’umanità, è esperta”, conclude.

La GBV – Giornata Bambini Vittime della violenza, dello sfruttamento e dell’indifferenza, è nata nel 1995 da un’intuizione di don Fortunato Di Noto, fondatore e presidente Meter Onlus (www.associazionemeter.org) che in quell’anno salvò due bambini dal suicidio. Riconosciuta da una legge regionale siciliana nel 2002, si celebra dal 25 aprile alla prima domenica di maggio per contrastare, nello stesso periodo, le giornate dell’orgoglio pedofilo. La GBV ha sempre ricevuto l’attenzione dei Papi regnanti da San Giovanni Paolo II in poi ed è sotto il patrocinio delle principali Istituzioni della Repubblica Italiana.

 

Info sull'autore

redazione editor

La redazione si occupa di redigere con professionalità, serietà ed etica le notizie al fine di fornire una informazione seria e puntuale

Commenta