TIRALONGO (UDC): “ IL MIO OBIETTIVO PRINCIPALE? RIAVVICINARE I GIOVANI ALLA POLITICA!”

DiAdmin

TIRALONGO (UDC): “ IL MIO OBIETTIVO PRINCIPALE? RIAVVICINARE I GIOVANI ALLA POLITICA!”

Il coordinatore cittadino dell’UDC Salvatore Tiralongo prova a fare il punto della situazione cercando di capire quali sono le motivazioni relative al disinteresse dei giovani per la politica.

Oggigiorno il rapporto tra i giovani e la politica è molto tormentato. Negli ultimi anni vi è stato un cambiamento netto nell’approccio a questa tematica a cui tutti dovrebbero interessarsi e mediante la quale si decidono le sorti di uno stato, una regione o una città e soprattutto per i suoi cittadini. In passato, interessarsi di politica era ordinaria amministrazione, in quanto la si considerava uno strumento per partecipare ai vari cambiamenti del paese. Oggi purtroppo, i giovani che desiderano impegnarsi politicamente sono sempre di meno, e questo è frutto di una classe dirigente che ha pensato a curare solo i loro interessi senza dar minimamente lustro a giovani meritevoli. Afferma Tiralongo: “Sono stato sempre affascinato dalla politica, e nel mio piccolo sto cercando di far tornare nei giovani la voglia di scendere nuovamente in campo e di impegnarsi politicamente. Come fare questo? Semplice. Si può fare politica ogni sacrosanto giorno. Non bisogna aspettare obbligatoriamente i mesi antecedenti alle competizioni elettorali. Si può fare politica al bar, al mercato, nelle scuole, nelle università e in qualsiasi luogo in cui ci siano menti pensanti. Non aspettiamo la competizione elettorale di turno. I giovani vanno rieducati alla vera politica e devono continuamente interrogarsi sul perché un settore come l’agricoltura sia in difficoltà, sui vari casi di malasanità, sulla poca efficienza delle strutture ospedaliere, sul perché il sistema predominante sia quello del clientelismo e dei favoritismi e non quello basato sulla meritocrazia. Platone diceva che il prezzo pagato dalla brava gente che non si interessa di politica è di essere governata da persone peggiori di loro, ed io con questa frase vorrei invitarvi alla riflessione

Info sull'autore

Admin administrator

Commenta