Figura a Noto: Covid 19 e sanità nel sud-est siracusano

DiAdmin

Figura a Noto: Covid 19 e sanità nel sud-est siracusano

Era il 30 gennaio quando, preoccupati di quando accadeva, pubblicammo su questa pagina il link del Ministero della Salute che informava su ciò che da lì a poco sarebbe diventato il Covid 19.

Sentimmo allora il bisogno di segnalare uno strumento che potesse, oltre che informare, cassare le sciocchezze che iniziavano a circolare. Nel frattempo la situazione ormai surreale ci ha messo con le spalle al muro costringendoci ad azioni che mai avremmo immaginato, con il numero dei contagiati e la loro dislocazione che costringerà a breve l’Organizzazione Mondiale della Sanità ad annunciare lo “stato pandemico” che gli permetterà di entrare in campo in modo diretto, con i singoli Stati chiamati ad eseguire le direttive emanate dall’Organismo ONU.

Ad oggi la Sicilia è stata appena toccata dal virus; 54 casi accertati di cui solamente 2 nella provincia di Siracusa, ed i Sindaci chiamati ad informare e fare applicare le norme emanate dai decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri, e dal Presidente della Regione Siciliana. Avremmo molto da ridire sul comportamento del responsabile della salute pubblica netina, preferiamo al momento non farlo; siamo comunità e insieme ne verremo fuori. Bisogna però prepararsi ad uno stato di crisi sanitaria e per questo chiediamo la piena funzionalità dell’Ospedale Trigona, l’installazione a breve di una tenda “triage” per una prima anamnesi e lo smistamento dei pazienti, l’allestimento di sale per la terapia intensiva e per la pre-terapia intensiva. Di nostro collaboriamo adottando quanto richiesto nei decreti: ce la faremo! #OspedaleTrigona #Noto #NotoBeneComune #Covid19 #Coronavirus #RegioneSiciliana

Info sull'autore

Admin administrator

Commenta