PRUDENZA E RISPETTO DELLE REGOLE SOPRATUTTO NOI GIOVANI

DiAdmin

PRUDENZA E RISPETTO DELLE REGOLE SOPRATUTTO NOI GIOVANI

E’ necessario un atto di responsabilità da parte di tutti, ma soprattutto
da parte di noi giovani.Sono un giovane anch’io e so cosa vuol dire cambiare le nostre abitudini da
un giorno all’altro; purtroppo in questi ultimi giorni molti di noi non
hanno rinunciato ai benefici della socialità, affollando luoghi d’incontro
e locali.
Occorre un gesto di maturità e di rispetto prima di tutto per chi ci sta
accanto; penso che l’errore più grande che si possa commettere sia quello
di affrontare con superficialità la situazione, credendo che l’argomento
non ci tocchi personalmente o che i numeri dei casi nelle nostre zone
siano tranquillizzanti.
Mi rivolgo soprattutto ai miei coetanei: il contagio è molto facile, per
tanto vi invito alla prudenza e all’osservanza di regole e provvedimenti
adottati in questi giorni dallo Stato, Regione Sicilia e Amministrazioni
comunali.
Chi in questo momento si trova in una delle zone rosse, rimanga lì, andare
via adesso senza un motivo valido sarebbe irresponsabile.
Evitare i luoghi pubblici affollati e uscire di casa per motivi futili;
inoltre è necessario osservare quei pochi ma importanti accorgimenti
sull’igiene personale, affinchè si eviti anche nelle nostre zone un
incremento dei contagi.
Evitiamo, solo per un capriccio personale, di mettere in pericolo i nostri
familiari, amici, concittadini e le categorie più a rischio come anziani,
cardiopatici, immunodepressi.
L’obiettivo è quello di rallentare l’epidemia per poter assicurare a tutti
la dovuta assistenza sanitaria.
Forza ragazzi, cerchiamo di essere adulti “concretamente” soprattutto in
queste situazioni, in fondo non è poi un sacrificio così grande stare un
po’ davanti alla TV.
Tony Giunta

Info sull'autore

Admin administrator

Commenta