Archivio per Categoria Cultura

DiAdmin

A MARZAMEMI ATTESI ARTISTI, AUTORI E GIORNALISTI PER IL BOOK FEST SOSTENUTO DALL’INTERA COMUNITÀ

Il calendario del Marzamemi Book Fest si arricchisce di nuove
collaborazioni tra editori, autori, artisti e fuori programma. Ma, soprattutto, schiude l’orizzonte del
borgo marinaro a un vero e proprio laboratorio culturale che si è formato spontaneamente grazie
all’appello di Barbara Fronterrè, ispiratrice del festival: Maggiori informazioni

DiAdmin

TURISMO ESPERENZIALE, “HERITAGE EXPERIENCE PALAZZOLO ACREIDE” PROTAGONISTA ALLA 59a EDIZIONE DI TTG TRAVEL EXPERIENCE DI RIMINI

Vetrina internazionale nella più importante fiera del turismo
italiana per “Heritage Experience Palazzolo Acreide”. L’associazione che rappresenta oltre trenta
aziende che hanno in comune l’obiettivo di diversificare e migliorare l’offerta turistica nel
comprensorio Ibleo, è stata infatti tra i protagonisti della 59a edizione del TTG Travel Experience di
Rimini, grazie ad una proficua collaborazione con Cna. Maggiori informazioni

DiAdmin

IX Rassegna del Documentario e della Comunicazione Archeologica, dal 17 al 20 ottobre l’Antico protagonista di documentari, docu-fiction e film di animazione

Tutto pronto per la IX edizione della Rassegna del Documentario e della Comunicazione Archeologica. Dal 17 al 20 ottobre l’ex chiesa di San Benedetto e Santa Chiara di Licodia Eubea ospiterà uno dei più importanti festival cinematografici italiani (l’unico nel sud Italia) dedicato alla divulgazione dell’Antico attraverso le arti visive. Maggiori informazioni

DiAdmin

F@MU 2019 GIORNATA NAZIONALE DELLE FAMIGLIE AL MUSEO

Torna anche quest’anno, per la settima volta consecutiva, la Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo – F@Mu 2019. Domenica 13 ottobre in tutta Italia musei, fondazioni ed altri luoghi espositivi si apriranno alle famiglie con visite didattiche, giochi a tema, iniziative speciali e attività pensate appositamente per l’occasione. Maggiori informazioni

DiAdmin

TEATRO STABILE DI CATANIA: PRESENTAZIONE ANTIGONE DI SOFOCLE

Venerdì 11 ottobre alle ore 11,30 al Teatro Verga, il presidente del Teatro Stabile di Catania Carlo Saggio e il direttore Laura Sicignano presenteranno al pubblico e alla stampa la nuova produzione dell’Antigone di Sofocle, spettacolo inaugurale della stagione di prosa 2019-20.

Ragione di Stato, disobbedienza civile, ribellione femminile, perdita del Sacro: che cosa significa affrontare il mito di Antigone in un momento storico in cui molti temi trattati nella tragedia sofoclea sembrano tornati di bruciante attualità? Chi ha ragione? Il re Creonte, il cui compito è controllare l’ordine sociale e mantenere la pace dopo la guerra civile? O Antigone, che ha come dovere supremo la sepoltura del consanguineo e viola perciò l’editto reale, in nome di un giustizia umana che precede e supera le leggi? Il dilemma che dilania i personaggi verrà elaborato nell’inedito, asciutto adattamento in scena alla sala Verga dal 15 al 27 ottobre, poi in tournée nazionale fino a fine marzo 2020.

Alla conferenza stampa interverranno gli artisti impegnati nell’allestimento. Laura Sicignano, alla guida del Teatro Stabile di Catania da poco meno di due anni, firma la regia; traduzione e adattamento sono a cura della stessa Sicignano e di Alessandra Vannucci. Musiche di Edmondo Romano, scene e costumi di Guido Fiorato; luci di Gaetano La Mela. Nei panni di Creonte, un grande attore siciliano di tradizione classica, Sebastiano Lo Monaco, mentre ad interpretare l’eroina della disobbedienza sarà Barbara Moselli, della Scuola del Teatro Nazionale di Genova. Il cast è composto da un gruppo di attori tutti siciliani e con esperienze di rilievo nazionale: (in ordine alfabetico) Lucia Cammalleri, Egle Doria, Luca Iacono, Silvio Laviano, Simone Luglio, Franco Mirabella e Pietro Pace. L’ingresso è libero.V

enerdì 11 ottobre 2019, alle ore 11,30 al Teatro Verga, il presidente del Teatro Stabile di Catania Carlo Saggio e il direttore Laura Sicignano presenteranno al pubblico e alla stampa la nuova produzione dell’Antigone di Sofocle, spettacolo inaugurale della stagione di prosa 2019-20.

Ragione di Stato, disobbedienza civile, ribellione femminile, perdita del Sacro: che cosa significa affrontare il mito di Antigone in un momento storico in cui molti temi trattati nella tragedia sofoclea sembrano tornati di bruciante attualità? Chi ha ragione? Il re Creonte, il cui compito è controllare l’ordine sociale e mantenere la pace dopo la guerra civile? O Antigone, che ha come dovere supremo la sepoltura del consanguineo e viola perciò l’editto reale, in nome di un giustizia umana che precede e supera le leggi? Il dilemma che dilania i personaggi verrà elaborato nell’inedito, asciutto adattamento in scena alla sala Verga dal 15 al 27 ottobre, poi in tournée nazionale fino a fine marzo 2020.

Alla conferenza stampa interverranno gli artisti impegnati nell’allestimento. Laura Sicignano, alla guida del Teatro Stabile di Catania da poco meno di due anni, firma la regia; traduzione e adattamento sono a cura della stessa Sicignano e di Alessandra Vannucci. Musiche di Edmondo Romano, scene e costumi di Guido Fiorato; luci di Gaetano La Mela. Nei panni di Creonte, un grande attore siciliano di tradizione classica, Sebastiano Lo Monaco, mentre ad interpretare l’eroina della disobbedienza sarà Barbara Moselli, della Scuola del Teatro Nazionale di Genova. Il cast è composto da un gruppo di attori tutti siciliani e con esperienze di rilievo nazionale: (in ordine alfabetico) Lucia Cammalleri, Egle Doria, Luca Iacono, Silvio Laviano, Simone Luglio, Franco Mirabella e Pietro Pace. L’ingresso è libero.

DiAdmin

A Novembre i “Fenomeni criminali, persone scomparse e realtà detentive”, l’evento formativo del centro ELIEA

“Fenomeni criminali, persone scomparse e realtà detentive”, questo il titolo dell’evento formativo che si svolgerà, nei giorni 8, 9 e 10 novembre presso Palazzo Landolina a Noto. Maggiori informazioni

DiAdmin

Yougardener Flower Show | SAVE THE DATE, giovedì la conferenza stampa

Torna Yougardener Flower Show nell’elegante e storico complesso settecentesco di Villa Craven di Seyssel d’Aix a Varese. L’evento, in veste autunnale, si svolgerà con il patrocinio del Comune di Varese sabato 12 e domenica 13 ottobre 2019 dalle 10 alle 19: tante le novità previste per la seconda edizione, cresce il numero di espositori, si dà il benvenuto a nuove tipologie di piante, anche insolite, e all’arredo per il giardino. Sorprese anche per quanto riguarda i workshop e le attività. Maggiori informazioni

DiAdmin

Floridia in biblioteca: Presentazione del libro “Centootto volte più grande del sole”

In occasione dell’inaugurazione dell’anno sociale di Focus, avviamo la terza edizione di Floridia in biblioteca con la presentazione del libro “Centootto volte più grande del sole” di Padre Nuccio Puglisi. Maggiori informazioni

DiAdmin

MARZAMEMI ILLUMINA OTTOBRE CON IL MARZAMEMI BOOK FEST

L’autunno arriva nel borgo dei pescatori più a Sud d’Europa a cavallo di libri, scrittori e lettori. Da un’idea di Barbara Fronterrè, storica imprenditrice e operatrice culturale del sud est siciliano e fondatrice di Liccamuciula, libreria bistrot shop, nasce il Marzamemi Book Fest. Tre giorni di presentazioni di libri, dibattiti con autori e protagonisti della cultura italiana, ma anche laboratori, momenti di confronto con gli operatori del territorio e occasioni di programmazione condivisa.

L’idea nasce, quasi in maniera provocatoria, proprio dalla voglia di sovvertire i trend di un territorio spesso “terra di conquista”, ma poche volte “laboratorio di sviluppo”.

“Avete presente il detto: vendere ghiaccioli agli esquimesi? – racconta Barbara Fronterrè- La Sicilia, dicono le statistiche, è la regione di Italia dove si legge meno. La nostra città, Pachino, è commissariata per mafia e i Commissari hanno appena dichiarato il dissesto finanziario.

Qui sul territorio, le tonnare storiche e le isole rare crollano con le loro fortezze, o si approssimano a diventare centri commerciali e resort: non esiste dibattito pubblico sul futuro dei luoghi, se non dentro la schizofrenica polarità rovina/centro commerciale.  È tornato recentemente all’ordine del giorno il tema delle trivellazioni nel Val di Noto: sullo sfondo, una crisi agricola ormai strutturale zavorra l’economia locale in un diffuso impoverimento e nel rancore sociale.  Marzamemi, villaggio–tonnara nel territorio di Pachino, grazie alla sua bellezza e all’autoimprenditorialità, ha scritto in questi anni una storia diversa, connessa allo straordinario sviluppo di Noto e del sud est siciliano. La perdita del Festival Internazionale del Cinema di Frontiera (a causa del commissariamento e del dissesto finanziario), manifestazione ventennale di caratura internazionale che a tale crescita aveva impresso il contributo di un forte indirizzo culturale, rappresenta un grave colpo per la nostra comunità. Si profila sempre più il rischio (mai veramente scongiurato) che i luoghi storici del territorio siano vissuti e proposti sul mercato turistico come divertimentificio d’alta stagione.  Su questo vogliamo riflettere insieme a scrittori e ospiti del mondo culturale, da qui vogliamo ripartire per una programmazione condivisa del territorio”.

 

Da qui nasce l’idea di un festival che costringa il territorio a riflettere e lo faccia fuori da una visione provinciale. Tra gli ospiti già confermati i giornalisti Giovanni Tizian e Stefano Vergine (Il libro nero della Lega, Laterza), la giornalista Silvia Garambois, associazione Giulia, Andrea Alesci (Il Giro d’Italia in 80 isole, Einaudi), Andrea Pennisi (Trattato di anatomia emozionale, Lunaria Edizioni). E ancora l’attrice Lucia Sardo, la chef e scrittrice Rita Monasteri (Gribaudo), il cantautore e premio Tenco Stefano Vergan.

 

Il MARZAMEMI BOOK FEST si svolgerà nel fine settimana 18/20 ottobre, nei luoghi storici della settecentesca tonnara di Marzamemi (Comune di Pachino, Siracusa): piazze, cortili, terrazze,  ristoranti e librerie , aree della tonnara saranno animati da un calendario di incontri con l’autore, letture, performance, dibattiti, laboratori.

Il progetto MARZAMEMI BOOK FEST  è finanziato  interamente per la prima edizione da piccole imprese locali, capofila Liccamuciula, libreria bistrot shop sulla piazza  di Marzamemi, la cui storia si iscrive nello sviluppo del borgo e del sud est siciliano  (qui  una presentazione https://www.liccamuciula.it/ventanni-di-sicilia/).

 

 

 

DiAdmin

A ottobre cambia l’orario di apertura alla Fonte Aretusa

Cambiano dal 1 ottobre gli orari di apertura al pubblico della Fonte Aretusa. Per tutto il mese si potrà visitare nei giorni di venerdì, sabato, domenica e lunedì dalle 10,00 alle 16,00.  Aperture straordinarie su prenotazione. Maggiori informazioni