Archivio per Categoria Regione

DiAdmin

CONSULTA CIVICA DI SIRACUSA, DE SIMONE: SOSPENDERE IL PAGAMENTO DELLE TARIFFE PER LE ASSOCIAZIONI CHE OFFRONO UN SERVIZIO ALLA CITTA’ ALL’NTERNO DEGLI IMPIANTI PUBBLICI

È notevole il disagio che si respira in Città, tra le categorie economiche “periferiche” come associazioni sportive, culturali e di promozione sociale, impegnate a fornire opportunità di tempo libero al cittadino, all’interno di contenitori comunali, oggi più che mai escluse da interventi di sostegno economico/finanziario a partire dello stesso ente che li ospita. Maggiori informazioni

DiDenise Bentivegna

Madonnina Piangente di Catania – Una storia d’amore e di devozione che dura da 45 anni

Era la sera del 31/03/1975, quando a Catania nel residence “La Magnolia” di Via Nuovalucello 9,una mamma come tante,la signora Maria Castorina,si trovava nella sua camera da letto ad addormentare sua figlia ,la piccola Tiziana.

Nel mentre che si trovava nella stanza con la bambina,Maria si sentì chiamare da una voce,la donna si voltò e vide il capezzale, che raffigurava la Madonna ,piangere lacrime umane.

Da quel momento in poi, un via vai di gente e di fedeli,cominciarono a recarsi nell’appartamento della famiglia Castorina, per rendere omaggio alla Vergine Maria.

Nel mese di Ottobre dello stesso anno,la piccola Tiziana fu ricoverata in gravi condizioni per un problema cardiocircolatorio, all’ospedale Garibaldi di Catania.

La bambina, da lì a poco, fu dichiarata dai medici clinicamente morta.

La signora Maria,in preda alla disperazione si rivolse al capezzale della Madonna,che era stato portato nella camera di ospedale proprio per vegliare sulla bambina.

E proprio in quel momento,il primo prodigio miracoloso avvenne: la piccola Tiziana si svegliò e chiese alla madre di essere sfamata.

Sotto l’incredulità dello staff medico,solo il professore Leocata,uomo di scienza e di fede,accorse dalla piccola Tiziana ,che dopo le accurate analisi del caso,il dottore rilasciò alla famiglia Castorina, un certificato che attestava il Miracolo della Vergine compiuto sulla piccola Tiziana.

La notizia di questo miracolo suscitò l’interesse dei media e dei giornali dell’epoca.

Perfino il Santo Padre Giovanni Paolo II ,fu informato di tale evento,tanto da ricevere in udienza la piccola Tiziana e tutta la famiglia Castorina per ben 6 volte.

A distanza di 45 anni,dal primo anniversario della prima lacrimazione del quadro e poi quello della statua(regalata dalla signora Maria alla figlia Tiziana nel 1980);

le testimonianze di miracoli e di eventi soprannaturali riconducibili alla Vergine si fanno  ogni anno innumerevoli;così come le apparizioni della Madonna stessa,la quale si rivolgeva ogni mese alla Signora Castorina,fino a qualche settimana prima del decesso della donna.

Ma di tutto questo ve ne parleremo nei nostri prossimi articoli,nei quali approfondiremo la storia di questo Miracolo e di tutti gli altri eventi legati alla Madonna Piangente di Catania e alla famiglia Castorina .

Vi racconteremo di una storia che parla di Fede,di amore e di devozione, che ancora si compie sotto gli occhi dei fedeli.

Una tradizione religiosa, che la famiglia Castorina continua a tramandare da 45 anni.

DiAdmin

On. Rossana Cannata: “Riduzione dei consumi energetici, i progetti di 7 Comuni del Siracusano ammessi a finanziamento”

Riduzione dei consumi energetici, oltre 70 milioni per l’illuminazione pubblica in 62 Comuni siciliani. Tra questi anche 7 del Siracusano: Ferla, Sortino, Cassaro, Portopalo di Capo Passero, Francofonte, Noto e Avola. Maggiori informazioni

DiAdmin

CONSULTA CIVICA DI SIRACUSA: ISTITUITO SPORTELLO ANTITRUFFA A PALAZZOLO ACREIDE

Nasce anche a Palazzolo Acreide lo Sportello Antitruffa proposto dalla Consulta Civica di Siracusa in convenzione con l’Associazione Alleanza Tutela Consumatori A.S.P.A. & C.A.E. Maggiori informazioni

DiAdmin

Decio Terrana (Udc Sicilia): “Alitalia servizio pubblico, assicuri biglietti a 50 euro ai Siciliani”

Il Coordinatore Politico dell’Udc Italia in Sicilia, On. Decio Terrana, torna sul tema “Caro Voli”, problema che grava sempre più su tutti i Siciliani. La riduzione delle rotte causa Covid ha fatto lievitare i biglietti aerei gestiti da Alitalia, che adesso comunica anche di sospendere i collegamenti con l’aeroporto di Trapani. Maggiori informazioni

DiAdmin

SIRACUSA: L’IMPRENDITORE UMBERTO ROSANO, NOMINATO COORDINATORE PROVINCIALE DEL MOVIMENTO PARTITE IVA ITALIANE UNITE

Arriva anche a Siracusa il movimento nazionale Partite Iva Italiane Unite, con la fresca nomina dell’imprenditore siracusano Umberto Rosano a Coordinatore Provinciale. Maggiori informazioni

DiAdmin

Salvatore Tiralongo (Avola), Fabio Messina (Siracusa) e Vincenzo Pitino (Rosolini) si dimettono dall’incarico di coordinatore Udc: “Non ci sono i presupposti per un progetto politico”

Dopo una lunghissima riflessione e con un non indifferente rammarico è arrivata la decisione tanto travagliata quanto sofferta che ha visto l’Ingegner Tiralongo e gli Architetti Messina e Pitino dimettersi dal ruolo di coordinatori cittadini e prendere le dovute distanze dal partito. Maggiori informazioni

DiAdmin

Siracusa riceve la solidarietà di un gruppo di ricercatori con lo slogan “ Aiutaci ad Aiutare” per prevenire i contagi CODIV per il personale medico e paramedico

Molto spesso  e particolarmente in questo momento  le strutture ospedaliere e le Case di Riposo  in Italia, e nel nostro caso  anche a  Siracusa,   sono  ribaltate alla cronaca per  mancanza di  essenziali  precauzioni  in uso  da parte dei medici e del personale  paramedico.  Maggiori informazioni

DiAdmin

Erasmus +: viaggi e scambi culturali. Domenica la diretta Fb per saperne di più

Viaggiare, conoscere, sapere sono certamente desideri e progetti di molti, soprattutto di ragazzi. Maggiori informazioni

DiAdmin

Movimento Giustizia & Libertà denuncia: La grave situazione in merito alla divisione di mascherine di protezione individuale

Premesso che è giusto informarvi su quello che si verifica e a cosa si va incontro quando si sceglie di non far parte della massa. Più volte ci viene vietato di parlare, non ci vengono fornite informazioni o documenti richiesti. Maggiori informazioni