Archivio per Categoria Regione

Diredazione

L’Asp di Siracusa nomina i direttori di Dipartimento, Mateddu, Trombatore e Bonanno

L’Asp di Siracusa ha nominat i primi direttori di Dipartimento. Si tratta del direttore del Dipartimento amministrativo Eugenio Bonanno e del direttore del Dipartimento chirurgico Giovanni Trombatore. A darne notizia è il direttore generale facente funzioni dell’Asp aretusea Anselmo Madeddu insieme al direttore amministrativo Giuseppe Di Bella.

“Sento il dovere – afferma il direttore Anselmo Madeddu – di ringraziare ancora una volta l’assessore regionale della salute, Ruggero Razza, che da quando si è insediato ha mostrato sempre una grande sensibilità per questo territorio, consentendo alla ASP di Siracusa di realizzare importanti obiettivi, come ad esempio, la stabilizzazione del personale medico e del comparto o l’apertura di fondamentali reparti come le due rianimazioni di Avola e Lentini che permetteranno alla sanità siracusana di recuperare il gap del passato. Oggi questi nuovi provvedimenti, così tanto attesi dai professionisti siracusani, ci consentono di completare l’assetto organizzativo dell’Azienda secondo quanto previsto dall’atto aziendale adottato con decreto assessoriale. Insieme al direttore amministravo Giuseppe Di Bella, inoltre, ci sentiamo di ringraziare anche chi ci ha preceduto alla direzione dell’ASP, ovvero il dottore Brugaletta, che ha avuto il merito di avere avviato i percorsi”.

“La durata degli incarichi – continua Madeddu -, seppur prorogabili, sarà estesa fino alla nomina dei nuovi direttori generali. Tutto ciò affinché l’Azienda possa assicurare comunque la piena funzionalità dei servizi anche in questa fase, lasciando però correttamente al nuovo manager la facoltà di operare le proprie scelte, che rivestono il carattere della fiduciarietà, nel rispetto di criteri oggettivi e trasparenti”.

“Si tratta di due professionisti di grande valore, due delle tante eccellenze che operano nella nostra sanità – dichiara ancora Anselmo Madeddu –. Il dottore Bonanno ha già ricoperto in passato incarichi di direttore amministrativo aziendale in altre ASP ed ha maturato significative esperienze in settori strategici dell’amministrazione sanitaria come quelli del Provveditorato e della Gestione delle Risorse Umane. Il professore Trombatore non ha bisogno di presentazioni, è il Presidente regionale della Società scientifica dei chirurghi ed è una autentica eccellenza della chirurgia siciliana. E’ un onore per noi averlo in questa Azienda, che già vanta altre eccellenze nel settore, come ho già detto. Su di loro è emersa una indicazione precisa da parte dei rispettivi Dipartimenti. Auguro loro dunque buon lavoro. Nei prossimi giorni completeremo l’assetto dipartimentale procedendo alle valutazioni e alle nomine relative a quei Dipartimenti in cui i Comitati hanno invece fornito al vertice aziendale una rosa più ampia di proposte”.

“L’attivazione del modello dipartimentale – afferma in conclusione il direttore amministrativo Giuseppe Di Bella – consentirà di ottimizzare le risorse e di uniformare le procedure e i percorsi assistenziali coordinando in modo trasversale più strutture, superando così le organizzazioni a compartimenti stagni e puntando su modelli orientati verso il cittadino. Si tratta dunque di una modalità organizzativa che non solo migliorerà l’efficienza gestionale ma promuoverà soprattutto la qualità dell’assistenza e dei servizi sanitari resi agli utenti”.

Diredazione

L’on. Rossana Cannata in visita al Rizza di Siracusa: “La radio terapia resterà attiva”

La radioterapia di Siracusa resterà attiva. Queste le parole dell’onorevole Rossana Cannata in occasione della sua visita all’ospedale Rizza a Siracusa ed a seguito dell’incontro con l’assessore regionale alla sanità Ruggero Razza .

In questo modo si garantirà il diritto alla salute ed alle cure per i cittadini aretusei.

“Nessun declassamento per quanto riguarda l’offerta oncologica di Siracusa e anche con specifico riguardo all’ospedale Muscatello di Augusta, dove mi sono recata recentemente, è opportuno rassicurare sul fatto che, grazie all’attenzione dell’assessore Razza e del direttore generale facente funzioni dell’Asp di Siracusa, dott. Anselmo Madeddu, saranno garantiti i servizi, nonché implementate le azioni, per consentire al nosocomio augustano di soddisfare al meglio le richieste di assistenza in un’area considerata ad alto rischio ambientale” dichiara la vice presidente dell’Antimafia all’Ars

Diredazione

L’impegno dell’On. Cannata per la zona sud della Sicilia continua. Approvato un suo emendamento all’Ars per consentire il mantenimento degli Enti che hanno dichiarato dissesto finanziario

“Consentire la permanenza del personale dipendente degli enti locali che hanno dichiarato la condizione di dissesto finanziario, con estensione all’anno 2017”. Questo in breve quanto contenuto nell’emendamento presentato all’Ars dall’On. Rossana Cannata ed approvato in occasione della discussione della finanziaria.

“Sono molto soddisfatta – ha dichiarato la parlamentare –  per l’approvazione di questo importante emendamento, che consente la salvaguardia di diversi lavoratori, anche con riguardo a Comuni che hanno dichiarato dissesto nella provincia di Siracusa con estensione all’anno 2017. Su questo emendamento ho riscontrato pure un atteggiamento positivo di altri colleghi di opposizione, che hanno condiviso tali norme proposte dalle maggioranza. Infatti il primo firmatario è il capogruppo di Forza Italia all’Assemblea regionale siciliana, Giuseppe Milazzo, con il quale mi sono confrontata nella stesura. Ho altresì condiviso, con l’assessore alle Attività produttive, la soluzione dedicata ad ai
cosiddetti progetti “incagliati” – si legge nella nota diffusa dalla vice Presidente dell’Antimafia all’Ars – Con un emendamento si è assicurato ai destinatari dei finanziamenti sulle linee di intervento del Po fesr Sicilia 2007 2013 l’integrale rimborso delle spese sostenute, non erogato per cause non imputabili agli stessi a causa dei ritardi gestiti nell’iter processuale. I beneficiari, infatti, hanno addirittura dovuto indebitarsi senza però aver ricevuto la quota di contributo spettante.”

L’onorevole Cannata ha inoltre partecipato alla votazione dell’emendamento governativo che riguarda il corpo forestale. ed è stata infatti votata una norma che ne consentirà il potenziamento. “Attualmente in Sicilia abbiamo una gravissima carenza di guardie forestali, ammontano a circa 700 e molte di queste, per l’età avanzata, lavorano negli uffici, lasciando quindi scoperte le campagne siciliane. Nel bilancio del 2019, così come sottolineato dal Presidente della Regione siciliana Nello Musumeci, saranno banditi i concorsi per mettere in campo nuove energie all’interno del Corpo Forestale e contrastare la criminalità e l’abigeato nelle aree rurali” ha dichiarto l’onorevole Cannata

Diredazione

Regione Sicilia: Pubblicata la graduatoria definitiva della sottomisura 4.1 del PSR 2014-2020 “Sostegno a investimenti nelle aziende agricole”

E’ stata pubblicata la graduatoria definitiva della sottomisura 4.1 del PSR 2014-2020 “Sostegno a investimenti nelle aziende agricole” che prevede finanziamenti ed agevolazioni, a fondo perduto fino al 70% per almeno 100 aziende della Sicilia. Lo comunica l’Assessore Regionale all’agricoltura Edy Bandiera che dichiara: “La graduatoria definitiva appena pubblicata resta senza dubbio tra le più attese per questa programmazione. Una misura importante, grazie alla quale le aziende beneficiare potranno ammodernare le loro strutture, migliorando il loro rendimento e di conseguenza il loro riposizionamento sui mercati. Un altro passo avanti verso l’avanzamento della spesa del PSR Sicilia è stato compiuto”.

In pochi giorni la graduatoria della misura 4.1 è la terza pubblicata dall’Assessorato diretto dal siracusano Bandiera. Pochi giorni fa infatti erano state pubblicate la graduatoria relativa alla misura 4.3 del PSR destinata al miglioramento della viabilità delle aree interne con un  finanziamento complessivo di 50 milioni di euro destinati a 78 progetti distribuiti su tutto il territorio regionale e della misura  4.2 che ha visto una dotazione finanziaria pari a 70 milioni di euro destinata a 40 aziende per investimenti a favore della trasformazione, commercializzazione e sviluppo dei prodotti agricoli

Diredazione

Minacce di morte al Presidente Musumeci su Fb. Post di un hacker

“Una morte lenta e dolorosa”. Questo il post apparso sul profilo Facebook dell’onorevole Valeria Zafarana del M5S con cui un hacker minaccia di morte il presidente della Regione Siciliana.

Il post è stato rimosso anche a seguito dello scalpore e sconcerto suscitato. Immediati i messaggi di solidarietà in cui si chiede, da più  parti, di abbassare i toni della vita politica al fine di evitare altri tristi e spiacevoli episodi

Diredazione

L’on. Rossana Cannata sulla sanità: “Continueremo a migliorare la sanità in tutta la provincia di Siracusa”

“Il servizio di Consulenza genetica e oncogenetica svolto in forma ambulatoriale nel nuovo padiglione dell’ospedale Muscatello di Augusta – dove recentemente mi ero recata assieme al consigliere comunale Giuseppe Di Mare – in scadenza il prossimo 30 giugno, proseguirà per due anni con 18 ore settimanali” ha dichiarato l’onorevole regionale Rossana Cannata questa mattina relativamente la questione della sanità pubblica in provincia di Siracusa.

Tutelare la salute pubblica e garantire interventi di prevenzione – continua Cannata – sono assolutamente priorità e necessità, e grazie all’intesa con l’ASP 8 di Siracusa e l’Assessorato regionale della Salute, sia la città di Archimede, sia i Comuni di Augusta, Priolo, Melilli, Floridia e Solarino, potranno continuare a beneficiare dell’importantissimo servizio di Consulenza di genetica e oncogenetica volto non solo a diagnosticare, ma anche a prevenire le malformazioni e anomalie congenite in un’area considerata ad alto rischio ambientale a causa degli insediamenti industriali.”

“Dal 18 giugno, inoltre – comunica la deputata – nel presidio ospedaliero G.Di Maria di Avola, dopo una vacatio, è stato potenziato l’organico della sala operatoria chirurgica. Abbiamo ottenuto anche il potenziamento del personale nel Pronto Soccorso dell’ospedale Avola, in cui prenderà servizio entro la settimana una nuova unità infermieristica.”

“Nei prossimi giorni – conclude la Vice Presidente dell’Antimafia all’Ars – è chiaro che si dovrà continuare sia ad attenzionare la problematica della carenza di personale medico e infermieristico dei Pronto Soccorso dei presidi ospedalieri di Avola e Noto, sia a risolvere talune criticità del Presidio territoriale di assistenza (Pta) presso l’ospedale Trigona di Noto. Continuiamo a mantenere l’attenzione nell’ambito sanitario del territorio siracusano.”

Diredazione

Province, si torna al voto in autunno

Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera alla Legge di Stabilità della Regione Siciliana, decidendo di non impugnare i provvedimenti che sono stati votati dall’Assemblea Regionale Siciliana.

In questo modo quindi vengono riattivate le Province in Sicilia che erano state eliminate, in realtà solamente sulla carta, dall’ex Governatore Rosario Crocetta. Si tornerà quindi al voto  prevedendo l’elezione diretta del Presidente della Provincia e con ciò introducendo una norma nuova rispetto al resto d’Italia, dove, invece, si è votato con elezione di secondo livello, cioè con il diritto al voto solo dei Sindaci e e dei Consiglieri Comunali.

I cittadini quindi potranno ritornare a votare, a meno che la Corte Costituzionale non intenda lo stesso dare seguito al ricorso presentato dall’ex Governo, ma è chiaro che con l’orientamento del Consiglio dei Ministri, di fatto, è venuto meno il motivo di contendere.

Diredazione

Da venerdì attive le guardie mediche nelle zone balneari

Anche quest’anno a partire dal 15 giugno e fino al 15 settembre l’Asp di Siracusa riapre le guardie mediche nelle località balneari di Fontane Bianche, Arenella, Brucoli, Marzamemi, Portopalo, Noto Marina e Avola Antica.

Nel Distretto di Siracusa la Guardia medica turistica di Fontane Bianche osserverà apertura dalle ore 8 alle ore 20. Dalle ore 20 alle ore 8, invece, sarà in servizio la guardia medica turistica dell’Arenella.

Quelle ricadenti nel Distretto di Noto si trovano a Marzamemi, Noto Marina, Portopalo ed Avola Antica. A Noto Marina sarà attiva h 24, a Marzamemi da lunedì a sabato dalle ore 15 alle ore 8 e la domenica dalle ore 14 alle 8, a Portopalo dalle ore 8 alle ore 20 e, ad Avola Antica, da lunedì a sabato dalle ore 8 alle ore 15 e la domenica dalle ore 8 alle ore 14.

Nel Distretto di Augusta infine, la Guardia medica turistica di Brucoli sarà aperta h 24.

Diredazione

640 mila euro per le case popolari di via Algeri e via Cassia a Siracusa

Siracusa, 12 giugno 2018: L’Assessorato regionale delle Infrastrutture e della Mobilità ha firmato i provvedimenti con i quali vengono trasferiti oltre 640 mila euro per i lavori delle case popolari di via Algeri n.78, via Luigi Cassia n.69 e via Algeri n.104-106 a Siracusa. Lo fa sapere Vincenzo Vinciullo, designato assessore del candidatoa  sindaco del Comune di Siracusa Ezechia Paolo Reale.

“Ricordo che – ha continuato Vinciullo – a questo proposito avevo presentato le interrogazioni parlamentari n. 3796, 3797 e 3798 del 20 aprile 2016 allo scopo di procedere, con la celerità del caso, al finanziamento dei lavori di recupero delle case popolari della provincia di Siracusa, in modo che gli stessi potessero iniziare al più presto, assicurando agli abitanti la serenità necessaria e che grazie a queste interrogazioni, abbiamo avuto le risposte dal Direttore Generale del Dipartimento per le Infrastrutture, Ministero delle Infrastrutture, dott.ssa Maria Pia Pallavicini, con le quali fu possibile sbloccare tutte le risorse destinate alle case popolari della Sicilia e, in modo particolare, della provincia di Siracusa, che è stata quella che maggiormente ha beneficiato della Legge Lupi e delle mie attività parlamentari”.