Archivio per Categoria Rosolini

DiAdmin

VINCIULLO: L’ex tratto autostradale Noto-Rosolini ridotto ad una mulattiera, il CAS è troppo impegnato in inaugurazioni fantasma per occuparsi della sicurezza degli automobilisti

L’ormai ex tratto autostradale Noto—Rosolini è ridotto  in una mulattiera, come è possibile notare dalle foto allegate. Lo dichiara Vincenzo Vinciullo.Il Consorzio per le Autostrade Siciliane, che pure ha le risorse da anni impegnate per mettere in sicurezza la strada, è troppo impegnato in inaugurazioni fantasma per potersi occupare seriamente della messa in sicurezza del lotto autostradale. Maggiori informazioni

DiAdmin

Radio Sicilia Avola presente alla Sagra dell’Arancino a Rosolini. Comunicazione a servizio della comunità

Il lavoro ed i sacrifici premiano sempre. RSA Radio Sicilia Avola, la radio della costa ha aggiunto un altro tassello nella comunicazione al servizio della comunità informando sull’importante evento rosolinese, la Sagra dell’Arancino, diventato appuntamento imperdibile per molti siciliani, e non solo. Maggiori informazioni

DiAdmin

Il “Festival del Cavallo – Città di Rosolini” al via dal 19 al 21 luglio

Si è svolta stamane, presso la Sala Giunta del Palazzo Comunale,  la conferenza stampa di presentazione della IV edizione del “Festival del Cavallo – Città di Rosolini”.  A presentare l’evento il Sindaco Giuseppe Incatasciato, il  vice Sindaco e Assessore al Turismo e Spettacolo Giuseppe Branca,  l’Assessore  alla Cultura Concetta Guarino, l’Assessore ai Lavori Pubblici Carmelo Di Stefano e il  Presidente dell’A.s.d. Eventi Equestri Sicilia Luigi Runza che ne ha curato l’organizzazione. Maggiori informazioni

DiAdmin

Rosolini: IX sagra dell’Arancino, da Malgioglio ai Tinturia, Incudine e Meneguzzi

C’è tanta attesa per la nona edizione della Sagra dell’Arancino a Rosolini che vedrà, tra gli ospiti d’onore, Malgioglio, i Tinturia, Meneguzzi e Incudine. Maggiori informazioni

DiAdmin

Si presenta la IV Edizione del “Festival del Cavallo – Città di Rosolini”

Si terrà lunedì prossimo alle ore 10,00 presso la Sala Giunta del Palazzo Comunale di via Roma 2,  la conferenza stampa di presentazione della IV edizione del “Festival Del Cavallo – Città Di Rosolini”, in programma dal 19 al 21 luglio 2019 all’interno dell’Area Avis – Protezione Civile di Rosolini. Maggiori informazioni

Diredazione

Rosolini: check-up completo sullo stato di salute dell’edificio “De Cillis”

“ISMERS – Idoneità statica manufatti edifici nei centri storici ad alto rischi sismico (cartella clinica edificio)”. Questo il progetto sviluppato dai Laboratori tecnologici e di ricerca Betontest di Ispica in collaborazione con l’Università del Salento e la Xrd tools, spin off fondato da Giovanni Berti dell’Università di Pisa, ha fatto tappa nei giorni scorsi nell’istituto comprensivo “E. De Cillis”.  Maggiori informazioni

Diredazione

Difficile rientro in classe dei compagni di Aurora, la giovane di Rosolini volata in cielo troppo presto

Non ci sono parole che possano alleviare il dolore e lo sconforto di familiari ed amici per la scomparsa, violenta ed inaspettata di una persona. La ricerca di queste parole diventa ancora più vana ed inutile se a perdere la vita è una giovane ragazzina, una 17enne con la gioia di vivere e tanti sogni da realizzare. Maggiori informazioni

Diredazione

VINCIULLO: Intervenga l’Esercito, oltre alla Protezione Civile e si dichiari lo stato di calamità naturale

Nel triangolo di Lentini, Carlentini e Francofonte, così come nella zona di Buccheri, Buscemi, Cassaro, Ferla e Sortino, le condizioni metereologiche sono state così drammatiche e tragiche che non basta solo lo sforzo della Protezione Civile per aiutare la popolazione colpita da questa calamità. Lo dichiara Vincenzo Vinciullo. Maggiori informazioni

Diredazione

Rosolini: Terminate alle 4 le operazioni di recupero di ospiti e dipendenti del ristorante “La Cava”

Sono terminate alle 4 di questa notte le operazioni di recupero del personale e degli ospiti del ristorante “La Cava” rimasti bloccati ed in pericolo a causa delle avversità condizioni meteo. Maggiori informazioni

Diredazione

Vincenzo Vinciullo sul Canale Galermi: “Oltre 1,5 milioni di euro, disponibili dal 9 maggio 2017, non utilizzati”

Vincenzo Vinciullo interviene sugli oltre 3 miliardi delle vecchie lire sono disponibili per la manutenzione e il ripristino della funzionalità del canale Galermi e delle vasche consortili “Ortonuovo” e “Monteforte” ma mai utilizzati.“Faccio presente che dal 9 maggio 2017, quindi da oltre un anno, sono disponibili 1.560.000 euro, cioè oltre 3 miliardi di lire, che sono suddivise in tre annualità da 520 mila euro per gli anni 2017, 2018 e 2019. Inoltre, dal 20 dicembre 2017, quindi da quasi 8 mesi, c’è anche il decreto di finanziamento delle opere da realizzare.Infatti, con il D.R.S. 1675 del 20 dicembre 2017 sono stati finanziati il progetto di funzionalità del canale Galermi e delle vasche consortili “Ortonuovo” e “Monteforte”, asservibili al canale Galermi, in territorio del Comune di Sortino, per euro 203.428,69 ed il progetto esecutivo per la riparazione di perdite e pulizia di tratti del canale Galermi in varie località, per 312.465,46 euro” spiega Vinciullo che continua “Sempre con il medesimo Decreto, è stato disposto l’impegno a favore del Consorzio di Bonifica 10 di Siracusa della somma complessiva di 515.894,15 euro sul Capitolo 147303 del bilancio della Regione Siciliana – Rubrica Dipartimento dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea, per l’Esercizio Finanziario 2017. Quindi i lavori potevano partire già a febbraio e concludersi entro giugno, per assicurare l’acqua necessaria ai nostri agricoltori. Identico discorso poteva essere fatto con l’altro finanziamento di 520 mila euro, che poteva essere impegnato e in parte già speso. Quale giustificazione, dunque, si potrà mai fornire agli agricoltori siracusani per motivare questa gravissima inadempienza da parte del Consorzio di Bonifica 10 di Siracusa? È chiaro che non è più possibile sopportare ulteriori ritardi nell’inizio dei lavori, perché si sta mettendo a serio rischio, anche quest’anno, tutta la produzione agricola della zona del siracusano che si affaccia sulla valle dell’Anapo e in c.da Targia”.“Questa mattina – conclude  Vinciulloho voluto partecipare alla manifestazione degli agricoltori interessati al canale per ricordare a tutti che, accanto alla cattiva politica, spesso c’è, come in questo caso, la cattivissima burocrazia. Io, da relatore della Finanziaria 2017, ho presentato l’emendamento nell’aprile del 2017, la Commissione Bilancio, di cui ero Presidente, l’ha approvato nell’aprile 2017, l’Assemblea lo ha confermato sempre nell’aprile 2017 e la Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana ha pubblicato, con velocità supersonica, la Legge regionale il 9 maggio 2017, ma il Consorzio di Bonifica 10 di Siracusa dorme, in maniera ingiustificata, su una vicenda gravissima su cui chiederemo anche l’intervento, se del caso, della Magistratura”.