Avola: In arrivo nuove disposizioni per i commercianti sulla raccolta dei rifiuti

Diredazione Posted Lug 31, 2018

Avola: In arrivo nuove disposizioni per i commercianti sulla raccolta dei rifiuti

Sono in arrivo nuove disposizioni per il servizio di spazzamento, raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani e della raccolta differenziata per le attività commerciali della città.

Facendo seguito alla riunione della scorsa settimana con gli esercenti a cui hanno partecipato ail sindaco Luca Cannata e l’assessore Massimo Grande, assieme al direttore della Dusty, la società che gestisce il servizio di igiene urbana in città, nonché il responsabile del settore Giampaolo Liotta sono state aggiornate le disposizioni per la raccolta dei rifiuti esclusivamente per le attività.

La frazione organica sarà raccolta porta a porta 5 giorni la settimana (tutti i giorni escluso martedì e domenica), il vetro due giorni la settimana (mercoledì e venerdì), carta e cartone 6 giorni la settimana (tranne la domenica e i festivi), plastica e lattine (in contenitori-sacchetti separati) 2 giorni la settimana (lunedì e venerdì) l’indifferenziata una volta la settimana (il martedì). Disposta inoltre l’apertura del centro comunale di raccolta dalle 8 alle 13 e dalle 23 alle 3 di tutti i giorni.

“Si va incontro alle esigenze delle attività commerciali – dice l’assessore Grande – consapevoli che stiamo già facendo un buon lavoro sulla raccolta differenziata in città e siamo oltre il 40%. Stiamo evitando sanzioni da parte della Regione e dunque ulteriori tasse, ma dobbiamo continuare per raggiungere il 65%. Nei prossimi giorni distribuiremo anche i nuovi mastelli alle famiglie per agevolare la raccolta.

Diredazione Posted Lug 31, 2018

Avola: Nessun commissario, approvato in tempo il conto consuntivo

E’ stato approvato in tempo il conto consuntivo del Comune con il parere favorevole dei revisori dei conti, quindi il commissario ad acta Vincenzo Lauro ha preso contatto con gli uffici comunali e, appreso dell’approvazione con il parere favorevole dei Revisori dei Conti, ha di fatto concluso prima ancora di iniziare.

“Come avevo già detto – commenta il sindaco Luca Cannata, che è anche vice presidente Anci Sicilia – la gestione dei bilanci comunali è sempre più difficile e soltanto il 25 % circa dei comuni risulta in regola con l’approvazione dei rendiconti. Ancora una volta siamo in linea con i tempi, ma è bene ricorda che sono molte le difficoltà e i disagi vissuti dalla totalità dei Comuni siciliani per i tagli avvenuti in questi anni al Fondo per le Autonomie Locali e per la mancanza di adeguati strumenti normativi. È necessario che il legislatore, nazionale e regionale, recepisca le richieste che provengono dalle amministrazioni locali per garantire la governabilità degli enti e l’erogazione dei servizi”.

Diredazione Posted Lug 31, 2018

Avola: Successo di pubblico ieri al concerto del lunedì di Santa Venera

Grande successo di pubblico al concerto del lunedì di Santa Venera di ieri sera in piazza Umberto I. Migliaia le persone che hanno assistito all’esibizione del Replay, la cover band del Pooh, alle battute del comico Litterio ed alla bellezza e bravura di Bianca Atzei.
Possono dichiarasi soddisfatti il sindaco Luca Cannata e l’assessore allo spettacolo Luciano Bellomo per il buon lavoro svolto e per gli ottimi risultati ottenuti.
In occasione proprio del concerto di ieri sera l’amministrazione comunale aveva disposto l’istituzione di un servizio bus navetta e un servizio straordinario degli agenti di Polizia Municipale in collaborazione con l’Ufficio Tecnico del Traffico

Diredazione Posted Lug 30, 2018

Avola: Grande concerto di Santa Venera. Questa sera in piazza Umberto I

Grande attesa per il tradizionale concerto del Lunedì di Santa Venera questa sera in piazza Umberto I.

Ad aprire la serata sarà la band tributo ai Pooh denominato Replay. Seguiranno Litterio e Bianca Atzei, presentati da Ruggero Sardo.

Il sindaco Luca Cannata e l’intera amministrazione ha inoltre disposto per questa sera l’uso del bus navetta per trasportare turisti e cittadini dalle aree limitrofe della città fino in piazza al fine proprio di evitare che il centro storico possa essere intasato dalle tante auto

Questa sera quindi appuntamento imperdibile in piazza Umberto I

Diredazione Posted Lug 30, 2018

Siracusa: Asili nido a rischio l’apertura. L’appello di Vincenzo Vinciullo, Fabio Alota, Mauro Basile, Salvatore Castagnino e Albero Palestro

Di qui a qualche mese, dovrebbero riaprire gli asili nido della città di Siracusa, ma a quello che risulta, l’Amministrazione Comunale è troppo disinteressata alla problematica e assolutamente insensibile a quello che potrà accadere a centinaia di famiglie siracusane, di qui a qualche settimana, non appena torneranno dalle ferie. Lo Dichiarano Vincenzo Vinciullo, Fabio Alota, Mauro Basile, Salvatore Castagnino e Albero Palestro.Infatti, chi accoglierà i bambini in età ancora non scolare, dal momento che, in atto, non esistono le convenzioni e, addirittura, qualche asilo nido viene chiuso ed altri, in seguito al crollo di parte del soffitto, non vengono minimamente interessati dai lavori di messa in sicurezza, che sarebbero assolutamente indispensabile realizzarli in questo periodo?Invitiamo, pertanto, l’Amministrazione Comunale a volersi attivare immediatamente, con l’urgenza del caso, per programmare tutti gli interventi necessari per consentire la riapertura degli asili nido.Sarebbe sgradevole per le famiglie e per noi, hanno concluso Vinciullo, Alota, Basile, Castagnino e Palestro, che rappresentiamo l’opposizione, di qui a qualche settimana, attaccare pesantemente l’Amministrazione Comunale per non aver, nei tempi e modi previsti, provveduto a mettere in atto tutte le necessarie strategie ed interventi per consentire l’apertura degli asili nido e, allo stesso tempo, per evitare la perdita di decine di posti di lavoro a cui andrebbero incontro tutti i lavoratori e le lavoratrici che, fino a qualche settimana fa, lavoravano nel settore degli asili nido.

Diredazione Posted Lug 30, 2018

Pachinesi nel mondo, il monumento celebrativo sarà un libro gigante

I pachinesi sparsi per il mondo saranno ricordati con un libro gigante. Venerdì è avvenuta la consegna del progetto nato dall’idea di Pippo Bufardeci, presidente dell’associazione “Pachinesi nel mondo”, e firmato dall’architetto Paolo Mallia. Il monumento nascerà nello slargo del ponte di via XXV Luglio e sarà finanziato dalla ditta “Pachino construction” di Toronto dei fratelli pachinesi Giovanni e Corrado Calleri. “Il distacco dal proprio paese e dai propri affetti è sempre un fatto traumatico – ha dichiarato Pippo Bufardeci – e lo è stato ancora di più per coloro che non sono più tornati a rivivere le proprie origini. Così abbiamo pensato di celebrare attraverso un monumento l’affetto della città di Pachino nei confronti dei nostri concittadini che si trovano in terre lontane”.

“E’ stato individuato – ha dichiarato il sindaco, Roberto Bruno – un luogo evocativo, situato tra la vecchia stazione ferroviaria in cui i nostri concittadini sono partiti, e questo ponte che rappresenta quel legame profondo e rimasto intenso tra Pachino e la sua comunità suggellato, appunto, con il monumento dedicato ai pachinesi sparsi in tutto il mondo”.

Diredazione Posted Lug 29, 2018

Avola ha il suo info-point

E’ stato inaugurato alla presenza del sindaco Luca Cannata, del presidente della rete d’impresa “Avola tra mare e canyon” Fabio Salonia e di Daniele Basiele esporto in promozione turistica, il nuovo info-point realizzato presso una delle due torrette di viale Corrado Santuccio.

Uno sportello a disposizione dei turisti per garantire informazioni e rispondere alle esigenze dei fruitori della città.

Il taglio del nastro ieri pomeriggio in quello che sarà un punto di ritrovo, di esposizione, di accoglienza per tutte le attività e i numerosi turisti che faranno visita. Potranno infatti esporre il proprio materiale pubblicitario anche le attività commerciali, che operano nel settore del turismo, al fine di garantire una informazione completa e capillare.

Diredazione Posted Lug 28, 2018

Siracusa: In arrivo 73 mila euro per la Chiesa del Cimitero di Siracusa. Soddisfazione di Vinciullo

Il Dipartimento regionale della Protezione Civile ha proceduto a liquidare al Comune di Siracusa, per i lavori di consolidamento e restauro della Chiesa del Cimitero, l’importo complessivo di 73 mila euro per il pagamento del 3° ed ultimo S.A.L., nonché per il pagamento degli oneri per la rimozione e lo smaltimento dell’amianto e il rimborso degli oneri di conferimento in discarica. Lo comunica Vincenzo Vinciullo.

Come si ricorderà, con DDG n.550 del 17 luglio 2014, è stato approvato l’ultimo impegno per i lavori relativi alla Chiesa del Cimitero di Siracusa, per un importo complessivo di 500 mila euro, lavori che, già in una precedente rimodulazione dei fondi della Legge 433, quando ero Assessore alla Ricostruzione, erano già stati destinati, era il 2007, al Comune di Siracusa.Adesso, dopo 11 anni dalla concessione del primo finanziamento, finalmente si giunge alla conclusione dei lavori per i quali mi sono visto costretto ad intervenire anche attraverso l’interrogazione parlamentare n.1280 del 11/11/2013.Con il pagamento del 3° S.A.L., ha concluso Vinciullo, si spera che, finalmente, conclusi i lavori, la Chiesa possa essere riaperta al culto.

Diredazione Posted Lug 28, 2018

Donazioni del sangue in calo. L’appello del direttore generale dell’Asp di Siracusa Anselmo Madeddu

In estate calano le donazioni di sangue ma l’esigenza è uguale se non maggiore come per tutti i mesi dell’anno. Interventi chirurgici, incidenti stradali, patologie croniche, importanti emorragie contano sulla generosità dei donatori.

A lanciare l’appello e sensibilizzare alla donazione è il direttore generale facente funzioni dell’Asp di Siracusa Anselmo Madeddu che stamane ha dato l’esempio recandosi al Centro Trasfusionale dell’ospedale Umberto primo di Siracusa e si è sottoposto al prelievo.

“Prima di andare in ferie o al rientro – è l’appello di Anselmo Madeddu – ricordatevi di compiere questo gesto che è fondamentale per la vita degli altri. Non si può abbassare la guardia, come purtroppo accade nel periodo estivo, e tutti dobbiamo contribuire a rendere autosufficienti i Centri Trasfusionali garantendo la disponibilità di sacche di sangue in tutti i mesi dell’anno. Ringrazio la stampa che ci aiuta a sensibilizzare fortemente i cittadini nei confronti della donazione volontaria e periodica del sangue e dei suoi emocomponenti, i donatori tradizionali, quanti decidono per la prima volta di sottoporsi alla donazione rispondendo al nostro appello, le associazioni impegnate costantemente in un servizio volontario di così grande rilevanza. Ricordiamoci che in ogni momento qualcuno ha bisogno di sangue, non facciamo mancare il nostro aiuto. Donare è semplice, basta rivolgersi con fiducia e tranquillità alle associazioni presenti nel territorio o ai servizi trasfusionali degli ospedali per accertare l’idoneità e fare questo grande gesto di altruismo e solidarietà”.

“Il rispetto della periodicità della terapia trasfusionale per le persone talassemiche e la risposta efficace alle richieste in urgenza sono di prioritaria importanza per le strutture sanitarie, specie durante il periodo estivo” -sottolinea il direttore della Struttura Trasfusionale aziendale Dario Genovese – “abbiamo, in questi ultimi giorni, sollecitato le associazioni dei volontari a potenziare il servizio di chiamata-convocazione dei donatori, in particolar modo quelli di gruppo 0 Rh positivo e negativo ed abbiamo rivolto l’invito ad incrementare le giornate di raccolta nelle Unità di raccolta associative, presenti sul territorio provinciale”.

Circa sessanta donazioni giornaliere sono necessarie per soddisfare il fabbisogno di terapia trasfusionale richiesta all’azienda sanitaria. Nei giorni scorsi, su sollecitazione delle associazioni dei donatori, il ministro dell’Interno ha rivolto ai prefetti l’invito a promuovere interventi volti a sensibilizzare i giovani verso i temi della solidarietà e del dono e per realizzare progetti finalizzati a coinvolgere il territorio. Per effettuare la donazione, nel caso dei donatori già periodici, o per verificare la idoneità, nel caso si volesse donare per la prima volta, ci si può recare presso le Unità di raccolta ospedaliere di Augusta, Avola, Lentini e Siracusa, o nelle unità di raccolta associative.

Diredazione Posted Lug 28, 2018

Avola: Approvato il conto consuntivo. Soddisfazione del sindaco Cannata

È stato approvato dal Consiglio comunale con 13 voti favorevoli e 3 astenuti il rendiconto della gestione finanziaria per l’esercizio 2017.

L’approvazione è seguita al il parere favorevole dei Revisori dei Conti. La città di Avola mantiene così un bilancio in ordine e si colloca tra i 100 Comuni, su ben 390 considerati, che hanno approvato il provvedimento in tempo in Sicilia, evitando così la scure del commissario.

“Oggi la gestione dei bilanci comunali è sempre più difficile e soltanto il 25 % circa dei comuni risulta in regola con i conti – commenta il sindaco Luca Cannata – noi stiamo continuando sulla strada del riequilibrio delle casse comunali nonostante i continui tagli e le diverse problematiche collegate alla crisi economica e sociale “