Estate avolese 2018, pubblicato il programma degli eventi di luglio, agosto e settembre

Diredazione Posted Lug 13, 2018

Estate avolese 2018, pubblicato il programma degli eventi di luglio, agosto e settembre

“I love Avola estate duemiladiciotto”. Questo il titolo utilizzato per la copertina del programma dell’Estate Avolese, pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Avola e che contiene tutti gli eventi che si svolgeranno in città nei mesi di luglio, agosto e settembre.

Un programma di 16 pagine dove si rinnovano gli appuntamenti fissi della “Notte Rosa” al viale Aldo Moro in programma il 25 luglio, la festa della santa patrona il 29 e 30 luglio con ospiti di eccezione qualiBianca Atzei, Litterio e Ruggero Sardo,  la Notte Bianca il 4 agosto e Avola Corrida; e si programmano nuovi eventi quali la presentazione del libro del Professore Francesco Pira su Comunicazione e Fake News, la festa della mandorla e del nero d’Avola al Centro Culturale Giovanile.

Estate Avolese 2018 programma

Diredazione Posted Lug 12, 2018

Anche giurisprudenza al Cumo di Noto grazie alla collaborazione con il Cumi

Si arricchisce l’attivitòà didattica del Cumo di Noto che ad prossimo anno accademico ospiterà anche il primo anno del Corso di laurea in Giurisprudenza in collaborazione con il Consorzio Universitario (CUMI) di Priolo.

La comunicazione questa mattina grazie alla sinergia tra i 2 poli universitari Cumo e Cumi.   Totale condivisione strategica quindi tra CUMO e Università di Messina e tra il Magnifico Rettore prof. Salvatore Cuzzocrea, il vice Rettore Giovanni Moschella, il vice Rettore per gli Affari Generali Luigi Chiara e il Presidente del Consorzio nonché Sindaco di Noto Corrado Bonfanti.

Diredazione Posted Lug 12, 2018

Avola: Grande successo alla presentazione di Art’è Cultura music Fest

Grande successo alla presentazione della sesta edizione dell’evento Art’è Cultura Music Fest, diretta da Salvo Gustella e Simona Loreto e patrocinata dal Comune di Avola.

La presentazione si è svolta nel cortiole di Palazzo di Città alla presenza del sindaco Luca Cannata, dell’assessore alle politiche sociali Simona Caldararo ed agli organizzatori dell’evento.

Dopo la conferenza di apertura dei 5 giorni di musica, arte e cultura si sono esibiti i ragazzi dell’Istituto Ettore Majorana di Avola, guidati dalla professoressa Francesca Parisi nella prima rappresentazione teatrale “Antigone”

Diredazione Posted Lug 12, 2018

Siracusa: Nessuna cessione a privati di aree del Maniace, soddisfazione di Vinciullo, Alota, Basile, Castagnino, Palestro

Soddisfazione hanno espresso Vincenzo Vinciullo, Fabio Alota, Mauro Basile Salvatore Castagnino e Alberto Palestro relativamente la decisione del Soprintendente ai Beni Culturali, dott.ssa Rosalba Panvini, che ha comunicato che la richiesta, fatta pervenire dall’Agenzia del Demanio ai suoi uffici il 28 giugno scorso, con la quale si chiedeva di poter autorizzare l’utilizzo sia del fossato quanto della spiaggia che è adiacente le mura del castello Maniace, non verrà presa in alcuna considerazione e, di conseguenza, l’area non sarà oggetto di concessione.

Già ieri Vinciullo, Alota, Basile, Castagnino, Palestro avevano sollevato dubbi e preoccupazione sulla possibilità di privatizzare le aree del Maniace. Adesso pare che questo rischio sia scongiurato

Diredazione Posted Lug 12, 2018

L’ex Provincia di Siracusa accoglie la richiesta di Portopalo e cede la competenza di alcune strade al Comune

Il Commissario straordinario del Libero Consorzio dei Comuni Carmena Floreno, con supporto degli uffici preposti, ha deciso di accogliere favorevolmente la richiesta del sindaco del Comune di Portopalo e di cedere la competenza di alcune strade provinciali.

La cessione riguarda due tratti della strada provinciale n.84, “Marzamemi-Portopalo”, da via Alfieri fino alla spalla del ponte in direzione Pachino e l’impianto rotatorio fino al piazzale terrazza dei due mari.

Relativamente la provinciale n. 21 “Pachino-Portopalo”, diventa di competenza del Comune di Portopalo il tratto che va dall’impianto rotatorio che si trova all’intersezione tra via Algeri e via Pachino in direzione Pachino,  fino all’innesto con la strada comunale “Chiusa Conte” in prossimità del faro di Portopalo.

Altra competenza trasferita al comune di Portopalo, riguarda la strada provinciale S.R. n.7 “Portopalo-Case Bruno”, da via Giovanni XXIII al piazzale del porto di Portopalo.

Diredazione Posted Lug 11, 2018

L’Esagono il giornale da oggi è anche cartaceo

Un traguardo inseguito da 3 anni quello ottenuto oggi dal Gruppo Marescalco Editore, rappresentrato da Corrado Marescalco, che sta distribuendo in città l’Esagono in versione cartacea.

Un servizio di comunicazione e informazione gratuita per dare la possbilità a tutti i cittadini di poter conoscere e sapere ciò che succede in città e in tutta la provincia di Siracusa. 8 pagine dedicate alla politica, alla cultura ed agli eventi di Avola, Noto, Pachino, Portopalo, Rosolini e Siracusa ed una rubrica “Va-lentina” a cura di Valentina Sammito.

“Questo è solo l’inizio di un progetto di comunicazione integrata ed efficace sul territorio” ha dichiarato l’editore Marescalco non nascondendo la propria soddisfazione nel tenere tra le mani l’Esagono il giornale in versione cartacea

Diredazione Posted Lug 11, 2018

Avola: Mare accessibile con i SuperAbili

“Più estate per tutti” è il titolo dell’iniziativa di volontariato estivo che contraddistingue come ogni anno l’Associazione SuperAbili onlus di Avola.

Giuseppe Cataudella – presidente dei SuperAbili – fa sapere “come l’accoglienza, l’accessibilità e il diritto alla libertà di movimento siano elementi fondamentali per consentire alle tante persone diversamente abili di beneficiare del mare, delle spiagge, del relax e del tempo libero che offre il territorio avolese. In questo periodo dell’anno la famiglia dei SuperAbili ospita tanti volontari e in particolare i giovani della Croce Rossa Italiana, della locale sezione, giovani volontari che con la loro creatività inclusiva e il loro positivo sguardo sul mondo e sul prossimo riescono a trasformare il periodo dell’anno più a rischio esclusione in un momento inclusivo, unico e irripetibili. Fortunatamente la stragrande maggioranza dei giovani non sono tutti stanchi o peggio ancora corrosi o arruginiti dalla monotonia, ma giovani che sanno vincere l’indifferenza mettendo da parte il proprio io e a saper coltivare straordinarie personalità che sanno parlare la lingua della prossimità. L’esperienza di prossimità in questo periodo dell’anno è un ottima terapia contro la solitudine e l’aridità dei sentimenti”.

Diredazione Posted Lug 11, 2018

Siracusa: Sul complesso Maniace intervengono Vinciullo, Basile, Alota, Palestro e Castagnino “basta speculazioni e svendite. La Regione nomini immediatamente un ispettore”

Sul tanto discusso, in questo periodo, complesso del Maniace dopo che il Comune di Siracusa ha dato in concessione il piazzale d’Armi del complesso ed adesso pare si voglia concedere un’altra parte sempre ai privati, intervengono  Vincenzo Vinciullo, Fabio Alota, Mauro Basile, Salvatore Castagnino e Alberto Palestro.

“La cosa che è veramente insopportabile è che nel momento della protesta massima da parte della città tutta, il Demanio non solo non si ferma, ma pensa addirittura di procedere, di andare avanti come un treno in solitudine che non è in grado di frenare questa folle corsa che ha ormai intrapreso da quando ha deciso di svendere i beni del Demanio statale e della città e che lo porterà a deragliare. È chiaro che tutto ciò non può continuare! È evidente che –  hanno proseguito Vinciullo, Alota, Basile, Castagnino e Palestro –  ci troviamo di fronte ad un assalto alla diligenza, dove si nega perfino che è stato utilizzato il cemento, in quanto è stato utilizzato il cemento armato, per realizzare una platea di 110 metri quadrati e 20 centimetri. Di fronte a questo scempio che si sta consumando nel territorio regionale, la Regione siciliana è rimasta silente. L’Assessore dei Beni Culturali, che pure conosce benissimo il sito e i luoghi interessati, ha deciso di voltare la testa da un altro lato, insensibile al grido di dolore che arriva da tutte le associazioni e forze politiche locali, regionali e nazionali. L’Assessorato del Territorio e dell’Ambiente, invece, è troppo impegnato ad inseguire piccole infrazioni nei vari comuni dell’isola e non riesce a trovare il tempo di inviare un ispettore presso il Comune di Siracusa per verificare se la Commissione Ortigia, nel concedere le autorizzazioni di legge, ha seguito il percorso previsto dalla legge o ha preferito intraprendere semplificazioni amministrative che non si addicono al luogo. Ognuno degli attori principali di questa tristissima vicenda tecnico-amministrativa-concessoria cerca di scaricare sugli altri le proprie responsabilità e il sindaco di Siracusa, Presidente della Commissione che ha rilasciato le autorizzazioni, in un’intervista a Radio Radicale ha detto di conoscere appena il progetto, ma di averlo molto apprezzato in quanto riqualifica un’area da tempo abbandonata e su cui transitavano i cingolati. Non si capisce come si possa apprezzare una cosa che non si conosce nei minimi dettagli. Ma di quali cingolati parla? I militari che hanno occupato, legittimamente, per anni, la caserma Abela mai hanno visto attraversare, sotto il loro sguardo, il piazzale d’armi da cingolati, in quanto trattavasi della Compagnia Genio della Brigata Motorizzata Aosta, con sede a Messina, che aveva solo un piccolo parco di mezzi leggeri e non quindi carrarmati. Quello che stupisce –  hanno concluso Vinciullo, Alota, Basile, Castagnino e Palestro –  è come, utilizzando il cemento armato, si possa pensare riqualificare il piazzale del complesso Maniace”.

Diredazione Posted Lug 11, 2018

Avola: Approvate le osservazioni al Piano Regolatore, strumento importante per lo sviluppo della città

Sono state approvate le osservazioni al Piano Regolatore Generale del Comune di Avola che dopo 15 anni è approdato in Consiglio Comunale valutando accoglibili il 60% delle 106 osservazioni presentate.

Dopo l’approvazione del consiglio comunale, che si è basato prevalentemente sui consili e suggerimenti dei tecnici, il provvedimento adesso andrà a Palermo per la sua approvazione e adozione definitiva.

“Crescita della città, edilizia, assetto urbano e sviluppo – sottolinea il sindaco Luca Cannata – Abbiamo dotato la nostra città di uno strumento di gestione del territorio sostenibile e che permette nuovi investimenti secondo una pianificazione urbanistica innovativa ed è stato approvato un efficace strumento per lo sviluppo economico, agricolo e turistico della nostra città. E considerata la grandezza della città, le osservazioni al Prg non sono state tante, segno che il Piano era stato già elaborato tenendo conto delle varie esigenze territoriali e degli interessi di tutti”.

“Con la revisione del Prg tutte le zone della “24 metri” e limitrofe alla via Labriola saranno sbloccate. Nell’area dove era previsto il grande parco urbano, adesso i privati potranno realizzare, ad esempio, strutture per ricettività o impianti sportivi tramite il sistema della perequazione. Stessa cosa vale per le aree commerciali lungo la circonvallazione: prima erano aree artigianali pure, adesso sono due grandi aree perequative indicate come aree risorsa a vocazione commerciale ma con un mix funzionale, cioè possono avere un minimo di residenza, di servizi, di terziario e di uffici e soprattutto i proprietari acquisiscono un plafond di edificabilità, in cambio di una porzione di terreno che servirà per i servizi come aree attrezzate, parcheggi e strade. Quanto al centro storico, tutte le realtà che saranno ritenute incongrue, potranno subire delle modifiche. Come il palazzo di 7 piani in cemento armato che potrà essere demolito e ricostruito rispettando i parametri di legge. Tra le osservazioni approvate, ad esempio, il lotto minimo agricolo per ottenere la possibilità di edificare non sarà più 5 mila metri quadrati ma è stato ridotto a 3 mila mq. Oltre 4 anni di lavoro e una partecipazione così ampia della cittadinanza, ma adesso si attende solo il via libera dalla Regione Siciliana” si legge nella nota trasmessa dall’Ente

Diredazione Posted Lug 11, 2018

“Effetto Noto”, venerdì la presentazione dell’edizione 2018

Si presenta venerdì prossimo l’edizione 2018 dell’evento “Effetto Noto”.

La conferenza si svolgerà alle ore 18,30 nel cortile del Convitto delle Arti. A seduire ci sarà il concerto a cura dell’Accademia degli Ostinati.